Provincia
A Curtatone
Il bilancio di previsione si farà con i cittadini
pubblicato il 28 dicembre 2018 alle ore 13:04
immagine
Il bilancio di previsione si farà con i cittadini

Curtatone  Bilancio di previsione 2019 tra conferme e sorprese ed nel 2020 anche i cittadini avranno parte attiva nella stesura del documento. Approvato, ieri sera, il bilancio di previsione 2019 che conferma le aliquote degli scorsi anni, senza apportare particolari modifiche o aumenti per i contribuenti. Nessuna variazione nemmeno per il piano finanziario rifiuti che resta in linea con quello dello scorso anno. «Un buon risultato in attesa della prossima inaugurazione del centro del riuso», ha affermato il sindaco Carlo Bottani. La grande novità, annunciata proprio ieri, riguarda però il bilancio di previsione 2020 che per la prima volta vedrà coinvolti anche i cittadini e gli imprenditori. Un’idea, questa, nata proprio ieri dall’incontro avuto dal sindaco e dall’assessore Angela Giovannini con i sindacati: «dopo l’approvazione del consuntivo 2018, inizierà  con le parti sociali un percorso aperto e condiviso per redigere il bilancio di previsione 2020. E’ una novità unica, una grande scommessa da costruire insieme», ha sottolineato Bottani durante l’assise. Guardando ai numeri del bilancio di previsione ieri sera approvato, invece, l’amministrazione comunale annuncia interventi manutentivi sui cimiteri e, in particolare, del verde. Un’azione già iniziata nei mesi scorsi e che ora il Comune promette di proseguire. E sempre per il decoro del verde urbano Corte Spagnola mette a bilancio 20mila euro che andranno a beneficio di ulteriori interventi in programma nel periodo estivo. Riduzione di 30mila euro, invece, per le entrate provenienti dalle  contravvenzioni stradali: aspetto, questo, su cui in passato non erano mancate critiche della minoranza dubbiosa sull’effettivo recupero dei crediti. La riduzione delle entrate segna, pertanto, come sottolineato dal sindaco, un segnale positivo a dimostrazione di come «il percorso avviato negli scorsi anni stia dando frutti».

Valentina Gambini
Commenti