Sport
Rugby Top 12
Sciamanna: "Viadana, non gettare la spugna"
pubblicato il 27 dicembre 2018 alle ore 20:59
immagine
Andrea Denti, attualmente fermo ai box

Viadana La sconfitta di sabato scorso allo Zaffanella contro Calvisano, nella penultima giornata del girone di andata, ha probabilmente tagliato fuori il Viadana dalla corsa ai play off nel campionato Top 12. Del resto, a caldo, lo ha ammesso anche il gm Fausto Parmigiani. «Svanito ogni obiettivo - ha detto - il nostro, spiace dirlo, diventa un campionato anonimo».
La classifica parla chiaro. Viadana è ottavo con 20 punti, la capolista Reggio Emilia ne ha 38, il Petrarca Padova campione d’Italia 36, mentre a quota 34 c’è il terzetto composto da Rovigo, Calvisano e Fiamme Oro. La lotta per i play off sembra ormai racchiusa a queste cinque squadre. Anche se il girone d’andata deve ancora finire. L’ultima gara prima del giro di boa, per i gialloneri, è in programma il 6 gennaio a Verona. Un derby inedito contro la squadra di  Grant Doorery, che ha rilevato in corsa il viadanese  Antonio Zanichelli, ora diesse. Vi giocano l’ex  Andrea Buondonno, Riccardo Pavan  (fratello di Gilberto) e come Skills coach c’è  Greg Sinclair, altra vecchia conoscenza dei rivieraschi. Dopo tre sconfitte di fila, servirà una vittoria per ridare entusiasmo all’ambiente.
«Dobbiamo continuare a crederci - afferma il vice coach  Plinio Sciamanna - almeno fino a quando la matematica ci dà speranze. Bisogna lavorare di più, perchè gli avversari sono molto abili nello sfruttare i nostri errori. Verona è forte nei singoli, non sarà una passeggiata. Poi affronteremo il San Donà in trasferta nella prima di ritorno e quindi la Lazio in casa: cerchiamo di fare più punti possibile, poi faremo i conti. Senza dimenticare che il 12 e 19 gennaio giocheremo le gare di Coppa Italia con i Medicei a Firenze e il Valorugby allo Zaffanella, decisive per la finale. La stagione è ancora lunga». 
Infortunati  Amadasi, Andrea Bronzini, Andrea Denti, Manganiello, Tizzi, in forse  Garfagnoli. Gennaio potrebbe essere il mese del rientro di Ruffolo, reduce da grave infortunio e mai schierato in questa stagione. Contro Verona tornerà in seconda linea  Guillemain.

Redazione Sport
Commenti