Eventi
Fondi per il progetto Delfino
La seconda Run For Christmas fa il pienone
pubblicato il 24 dicembre 2018 alle ore 16:30
immagine
La seconda Run For Christmas fa il pienone

Mantova Una marea umana, decisamente colorata e decisamente, natalizia. Tra babbi Natale, elfi e atleti vestiti per una normale sessione di corsa, ma comunque muniti dell’immancabile cuffia rossa con punta bianca, erano in trecento ad aver dato vita ieri pomeriggio alla seconda, riuscitissima, edizione della Run For Christmas. Gli allegri podisti, dopo lo start ricevuto al Thun Winter Village di piazza Virgiliana ed anticipati da un Santa Claus in bicicletta (oggettivamente, la slitta sarebbe stata scomoda), hanno iniziato a macinare metri su metri lungo un percorso piuttosto suggestivo nel cuore della città, attraversando quindi il lungo lago e arrivando in piazza Sordello. La corsa, però, è stata intervallata da delle curiose tappe intermedie, soprannominate Special Point, ovvero lo Snow Point, il Gourmet Point, con una serie di prelibatezze per rinfrancare il corpo, il Thirsty Point per reidratarsi e lo Sweet Point con tante caramelle per tutti i presenti.  Tappa finale è stato il Bar Gonzaga, con tanto di merenda a base di the caldo e sbrisolona. Insomma, un pomeriggio di sport e di divertimento, in cui tutto è andato nel migliore dei modi grazie anche alla presenza delle forze dell’ordine lungo vari punti del percorso, che hanno garantito la sicurezza e l’incolumità dei podisti. Dopo il party finale al termine della Run For Christmas, l’organizzatore dell’evento,  Alessandro Curti, ha commentato così la seconda edizione della kermesse: «Siamo ancora giovani, questo è solo il secondo anno della nostra iniziativa. Però stiamo crescendo e i numeri parlano chiaro: sotto ogni aspetto, soprattutto per quanto riguarda la partecipazione, l’evento è raddoppiato rispetto al 2017». In sostanza, ora l’obiettivo è ritrovarsi nel 2019 cercando di superare gli ottimi numeri registrati nella giornata di ieri. «Credo che la Run For Christmas - prosegue Curti - sia ormai un appuntamento che è riuscito ad entrare, non solo fisicamente con l’attraversamento del centro e dei punti più belli di Mantova, nel cuore della nostra città e nel cuore dei suoi abitanti. Comunque, desidero ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo evento, a partire dalla Green Eventi. Cosa spero per la prossima edizione? Di avere una giornata soleggiata». Ma un aspetto sicuramente fondamentale della Run For Christmas è la solidarietà: ogni partecipante alla corsa di ieri ha donato almeno un euro (ma era anche possibile fare una donazione sul sito dell’iniziativa,  ndr). Il ricavato sarà devoluto all’ospedale “Carlo Poma” di Mantova ed in particolare al finanziamento e al sostegno del “Progetto Delfino”, progetto dedicato alla cura delle persone con gravi disabilità intellettive e neuromotorie.
 

f.b.
Commenti