Eventi
All'università della terza età, 4 allievi del Belfiore come tutor
VIDEO - Docenti "giovani" e studenti "anziani"
pubblicato il 25 gennaio 2018 alle ore 22:07
immagine
Un momento della presentazione dell'iniziativa

Mantova - Una collaborazione tra l’Università della Terza Età e il Liceo Scientifico Belfiore di Mantova permetterà a quattro studenti delle classi IIIa e IVa scienze applicate di fare da tutor agli studenti dell’Università della Terza Età. “La cosa più interessante – ha spiegato il Presidente dell’Università Antonio Badolato – sarà vedere la risposta da parte degli studenti più “anziani” di fronte a quattro docenti “giovani”. Se è vero che un tempo erano gli anziani a fare da maestri, con le nuove tecnologie vediamo l’inversione di questa tendenza. Sono i giovani ad essere molto più esperti e dinamici nel settore delle tecnologie.” A fare da referente per il Liceo Scientifico Belfiore è la Professoressa di Matematica Luisa Gamba mentre il progetto verrà coordinato dal Professore di Informatica Paolo Savazzi assieme al docente di informatica dell’Università della Terza Età Franco Barbieri. “I corsi dedicati all’informatica sono tra i più gettonati dell’intera Università assieme a quelli di inglese – ha raccontato il Presidente Badolato – perché permettono ai nostri studenti di accedere ad una conoscenza spendibile in maniera pratica ed immediata. Nonostante ciò siamo contenti dei 600 studenti attivi all’interno della nostra Università e dei 64 corsi totali che vanno dai laboratori di taglio e cucito fino ai corsi di Filosofia.” Per quel che riguarda le lezioni di informatica, vengono tenute a ciclo continuo su base trimestrale ed è possibile accedere a tre livelli di difficoltà a seconda delle competenze. Le iscrizioni ai corsi sono attuabili direttamente in sede in Via Mazzini 28 a Mantova.

Mendes Biondo

Foto
Commenti