Eventi
VIDEO - Alla Galleria Sartori
"Forma e Pensiero", collettiva di artisti piemontesi
pubblicato il 7 aprile 2018 alle ore 20:41
immagine
Carlo Barbero curatore della collettiva "Forma e Pensiero"

Mantova - Il disegno è alla base dell’arte. Partendo da questo semplice presupposto Carlo Barbero ha dato vita ad una scuola di pensiero artistico, l’Atrabilis di Torni, che nel mantovano è divenuta l’elemento di fondo di una mostra dal titolo “Forma e pensiero”. La collettiva è stata allestita nella sala di via Cappello 17 a Mantova della Galleria Sartori e raccoglie 140 opere realizzate dal maestro piemontese e da undici suoi “allievi”. L’esposizione, curata dalla gallerista Arianna Sartori e inaugurata sabato 31 marzo, propone il disegno secondo stili e tecniche diversi, ma con un denominatore comune ovvero le opere sono realizzate nel formato 20x20. Tra i protagonisti di questa collettiva che rimarrà aperta al pubblico sino al 19 aprile vi sono: Carlo Barbero, Laura Beltramino, Marta Busolli, Pinuccia Cravero, Silvana Lavagna, Agnese Origlia, Giorgio Ottonello, Caterina Pallotta, Sandra Perona, Anna Pertichetti, Francesco Picciolini, Manuela Sandrone. Il disegno, secondo il pensiero di Carlo Barbero, è un procedimento intimo, selettivo e specialistico. È un progetto dove, attraverso il disegno, nascono e si concretizzano forme e pensieri che nel momento in cui si ammirano prendono vita e instaurano un dialogo aperto, franco e genuino con l’interlocutore. Il segno, elemento primario di questa mostra, nasce dall’idea di far interagire diverse personalità artistiche che realizzano opere senza l’uso alcuno di colore, ma dalle molteplici tecniche grafiche.

Paolo Biondo

Commenti